Autore Topic: Indagine sui tipi di risposte  (Letto 189 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Augustus

  • Ufficiale
  • *****
  • Post: 642
    • Mostra profilo
Indagine sui tipi di risposte
« il: 06 Mar 2019 20:47:38 »
Ciao ragazzi! Come state? :ciaonew:

Non mi faccio sentire molto, lo so! Chiedo perdono!
Per sappiate che quando c' bisogno potete sempre chiedere!

Sto aprendo questo topic perch voglio fare una piccola indagine:

Nell'ultimo anno sto incontrando molte persone, pi di quante ne ho mai incontrate di solito. A volte solo per 5 minuti, altre volte per una giornata; insomma, si scambiano poche parole ma non si riesce a capire bene chi si ha davanti!
Per...per a volte noto degli usi...uhm...come dire, delle frasi, delle risposte che sembrano essere standard ma che probabilmente sono solo parole "educate" che in realt non coincidono realmente con il pensiero di quella persona. Una di queste , ad esempio, quando in cambio ad un favore o gesto di cortesia, rispondono "gentilissimo".

Ora, voglio essere sincero: questa risposta l'ho ricevuta pi volte ultimamente ma nel caso pi particolare da una ragazza alla quale ho dato il mio numero di telefono e dalla quale PRIMA io ho ricevuto il suo (scritto su un tovagliolo; mai capitato! :u ) senza insistere, seguito dalla frase "se vuoi passare a trovarmi sono in cucina" (era al lavoro).

Sono preoccupato perch questo "gentilissimo" mi veniva dato ultimamente anche da una persona che poi ho scoperto essere una grandissima infame (nessuna relazione sentimentale con questa).

Io, (e qui direte "ma che sta scrivendo?" ) ho provato ad usare questa risposta in ringraziamento a delle persone , per capire quello che si prova a dirlo. Un po' come farebbe un etologo (studioso dell'espressione comportamentale dell'animale e dell'uomo).
Beh... mi sentivo una persona falsa! Sia rispondendo "gentilissimo" che "grazie, molto gentile"!

Giungendo alla conclusione:

secondo voi giusto pensare che alcune parole portino sempre con se anche un determinato pensiero? Quali secondo voi?
Dite pure la vostra sulla mia esperienza se volete. Non un problema, anzi mi fa piacere avere delle opinioni estranee  ;)
« Ultima modifica: 06 Mar 2019 20:49:41 da Augustus »



antiopa

  • Ufficiale
  • *****
  • Post: 1.898
  • Penso quindi ho sonno...
    • Mostra profilo
Re:Indagine sui tipi di risposte
« Risposta #1 il: 06 Mar 2019 22:13:56 »
Certamente le frasi di cortesia, in quanto omologate, sono di per se neutre, in quanto indicano generalmente un pensiero comune, a prescindere da chi le pronuncia.
Io penso, tuttavia, che a volte non siano le parole a rendere speciali le persone, ma le persone a rendere speciali le parole e, ti auguro di cuore, che questo sia uno di quei casi.
Bentornato Augustus!  ;)

lupulula

  • SottoUfficiale
  • ****
  • Post: 441
    • Mostra profilo
Re:Indagine sui tipi di risposte
« Risposta #2 il: 07 Mar 2019 09:36:51 »
Per me conta molto il "regionalismo": dietro frasi all'apparenza ingiuriose si celano degli intercalare che manifestano soltanto sorpresa e di contro "frasi di cortesia" che fanno parte di un modo di dire/fare magari "aziendale" oltre le quali non bisogna cercare null'altro se non il contesto e il momento in cui vengono pronunciate.
Le parole non hanno soltanto un mero significato letterale ma vanno sempre contestualizzate anche tenendo conto del grado di "confidenza" degli attori: se vogliamo far colpo saremo attenti nel pesarle ma se non abbiamo alcun interesse particolare allora magari al posto di un prego ci limiteremo a fare un cenno veloce con la mano.
Diciamo che la buona educazione ci da l'input iniziale ma poi l'algoritmo delle nostre esperienze che traduce le parole in sensazioni e l'output diverso da soggetto a soggetto.
Sono le persone che riempiono le parole con un preciso significato anche se il fraintendimento sempre dietro l'angolo.
:)

kenichi

  • SottoUfficiale
  • ****
  • Post: 360
    • Mostra profilo
Re:Indagine sui tipi di risposte
« Risposta #3 il: 07 Mar 2019 15:47:14 »
Gentilissimo, Carissimo, amico mio, mettere un "uccio" finale al nome, di solito tutto dipende dal grado di confidenza.
Tra ragazzi qualche volta si scherza (sia di presenza che nei forum), ma quando ascolti quello che ho scritto sopra nelle conversazioni tra uomini sessantenni, estranei e che si vedono una volta all'anno... quelle sono solo prese per il sedere.
Molto spesso le persone troppo "giocose" che sembrano super simpatiche in realt ti vogliono "comprare" con quelle 4 parole che ti rivolgono, o con effusioni eccessive gi dal primo incontro (abbracci esagerati).
Questi individui cercano di nascondere un grado di ruffianeria esagerato, dopo sorrisi e gentilezza ingiustificata magari sono i primi a parlarti alle spalle.
secondo voi giusto pensare che alcune parole portino sempre con se anche un determinato pensiero?
Assolutamente no! anche dopo tutto quello che ho scritto... esistono persono che dicono quello che pensano senza falsit (sono poche ma ci sono).
Ad una prima occhiata capisci quasi tutto della gente, ma per avere la certezza devi frequentarla ;)