Autore Topic: Racconti famosi... che non vi sono piaciuti!  (Letto 681 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Tigermask

  • SottoUfficiale
  • ****
  • Post: 497
  • Karma: +7/-5
    • Mostra profilo
Racconti famosi... che non vi sono piaciuti!
« il: 19 Ott 2019 20:16:50 »
Non importante se vecchissimo o recente, avete qualche titolo che molti vi hanno consigliato o per puro spirito di curiosit siete andati a leggere e non  vi son particolarmente piaciuti ?

Ad esempio, un titolo su tutti di cui abbiamo visto e rivisto film su film, parodie, perfino giochi, ma... quando ho letto il racconto (pi di una volta mi son accorto anni dopo) non mi piacque particolarmente
Parlo de Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde, di libri cui son stati tratti racconti famosi ne ho letti molti, ma solo questo non mi proprio piaciuto e non so dirvi esattamente il perch, non per forza collegato al fatto che conosco la storia dai tanti film da cui tratto, ad esempio ho apprezzato in egual modo il racconto di Dracula ed il film di Francis Ford Coppola (poich anche abbastanza fedele), e proprio il racconto in se che non mi piaciuto o incuriosito come mi aspettavo.

Per ribadisco, non un discorso relativo alle trasposizioni ma al racconto in se.



Gianni

  • Administrator
  • Ufficiale
  • *****
  • Post: 4.793
  • Karma: +3/-0
    • Mostra profilo
Re:Racconti famosi... che non vi sono piaciuti!
« Risposta #1 il: 21 Ott 2019 09:39:08 »
Da un po' di tempo ho abbandonato i classici ed il genere avventura dell'800 per addentrarmi nella letteratura horror e fantascienza dall'800 in poi.
Ho iniziato a leggere Stephen King e per conoscere meglio questo autore ho iniziato a far parte di un gruppo dedicato su facebook. Ad essere onesto non mi sono mai fidato di chi si spende in lodi sperticate che spesso sconfinano nel tifo, perci ho messo in stand-by il gruppo ed ho iniziato a farmi una mia idea sull'autore. Ho iniziato volutamente da un titolo acclamato: 22/11/63.
Dai pi etichettato come un capolavoro, ritengo sia un buon intrattenimento ma niente di pi. Anzi, molti capitoli li ho trovati noiosi e inutili ai fini della storia, e diversi passaggi sono identici tra loro. Tanto per fare un esempio, spesso King cita canzoni, film e libri per dare un'idea del contesto e dell'atmosfera dal 1958 al 1963. Personalmente queste citazioni si ripetono troppe volte lungo il romanzo, e diverse volte sono stato tentato di saltarle.
Ho letto altri romanzi dello stesso autore, e per il momento continuo a sostenere che siano un buon passatempo ma nient'altro. Nella mia libreria ho pi di una ventina di suoi libri (quasi tutti comprati in lotto in un mercatino) ma sto pensando seriamente di cederli.
« Ultima modifica: 21 Ott 2019 09:40:58 da Gianni »
Scrivere viaggiare senza la seccatura dei bagagli. (Emilio Salgari)

Tigermask

  • SottoUfficiale
  • ****
  • Post: 497
  • Karma: +7/-5
    • Mostra profilo
Re:Racconti famosi... che non vi sono piaciuti!
« Risposta #2 il: 21 Ott 2019 13:12:50 »
di 22/11/63 ho visto la serie, non ho letto  il libro, e non era malaccio.

antiopa

  • Global Moderator
  • Ufficiale
  • *****
  • Post: 3.231
  • Karma: +17/-0
  • Penso quindi ho sonno...
    • Mostra profilo
Re:Racconti famosi... che non vi sono piaciuti!
« Risposta #3 il: 21 Ott 2019 14:46:06 »
A parte le mie poesie (e perdonatemi l'autoironia, alla quale non ho saputo resistere)...  ;D
Direi che il mio esempio pi eclatante Il grande Gatsby, di Francis Scott Fitzgerald.
Intendiamoci: non che sia un libro privo di qualit, il suo affresco dell'America dei cosiddetti "anni ruggenti" pu anche convincere...
Ma penso semplicemente che la sua fama sia sopravvalutata.
Tra l'altro io, preso dalla mia cinefilia, l'ho letto una ventina di anni fa dopo aver particolarmente apprezzato uno dei quattro film ad esso dedicati, quello del '49 con Alan Ladd, che presentava torbidi elementi noir che, fatalmente, non ho ritrovato nel romanzo originale.
Quindi anche proprio le aspettative erano diverse...
Ora ammetto che dovrei rileggerlo per dare ad esso un giudizio pi ferrato, ma all'epoca l'ho trovato semplicemente un po' troppo statico e, quindi, noioso...

Gianni

  • Administrator
  • Ufficiale
  • *****
  • Post: 4.793
  • Karma: +3/-0
    • Mostra profilo
Re:Racconti famosi... che non vi sono piaciuti!
« Risposta #4 il: 21 Ott 2019 14:51:53 »
di 22/11/63 ho visto la serie, non ho letto  il libro, e non era malaccio.

a mio parere la serie pi avvincente.
Scrivere viaggiare senza la seccatura dei bagagli. (Emilio Salgari)

Tigermask

  • SottoUfficiale
  • ****
  • Post: 497
  • Karma: +7/-5
    • Mostra profilo
Re:Racconti famosi... che non vi sono piaciuti!
« Risposta #5 il: 22 Ott 2019 10:58:50 »
Pensa che a fine serie volevo comprarlo il libro!
A parte le mie poesie (e perdonatemi l'autoironia, alla quale non ho saputo resistere)...  ;D
Direi che il mio esempio pi eclatante Il grande Gatsby, di Francis Scott Fitzgerald.
Intendiamoci: non che sia un libro privo di qualit, il suo affresco dell'America dei cosiddetti "anni ruggenti" pu anche convincere...
Ma penso semplicemente che la sua fama sia sopravvalutata.
Tra l'altro io, preso dalla mia cinefilia, l'ho letto una ventina di anni fa dopo aver particolarmente apprezzato uno dei quattro film ad esso dedicati, quello del '49 con Alan Ladd, che presentava torbidi elementi noir che, fatalmente, non ho ritrovato nel romanzo originale.
Quindi anche proprio le aspettative erano diverse...
Ora ammetto che dovrei rileggerlo per dare ad esso un giudizio pi ferrato, ma all'epoca l'ho trovato semplicemente un po' troppo statico e, quindi, noioso...
Ecco, per quanto riguarda certi racconti, come per "Io sono leggenda" posso dire che il raffronto con il film va a favore del libro, ma per dei semplici motivi (limitandomi al Grande Gatsby comunque), essendo un libro che verte inizialmente tutto sull'aura di mistero che circorda Gatsby, sta storia di questa grande casa, le grandi feste, su chi era e perch stava l, sul libro funzionava alla grande, perch logicamente non ci sono facce disegnate, immagini o foto del personaggio, quindi rimani sul chi va l man mano che tutta la faccenda si sgretola.
Non posso dire che con i film abbia funzionato (anche perch di 4 ne ho visti 2, ma ricordo solo l'ultimo con Di Caprio, che di per se come ruolo andava bene, ma aveva, per me, funzionato molto meglio il personaggio di Nick con Tobey Maguire), almeno in parte, almeno che uno non sappia niente di protagonisti e non abbia letto o visto nulla, allora s che va, funziona, non sai chi Gatsby e via. (sempre in riferimento sul fatto che se cerchi "il grande Gatsby" in rete ti appare la faccia di Di Caprio, quindi quando vedi il film sai gi di chi si parla e non c' niente di misterioso fino a quando non appare)

Cmq non che non sono d'accordo in toto con te, anzi, manca qualcosa in quel libro, ma penso che principalmente funzionasse meglio nel periodo che usc, epoca di grandi ricconi e avventurieri, di cui la maggior parte della popolazione (americana e non) conosceva poco o nulla se non attraverso giornali e (se c'erano) riviste.
« Ultima modifica: 22 Ott 2019 11:02:19 da Tigermask »

antiopa

  • Global Moderator
  • Ufficiale
  • *****
  • Post: 3.231
  • Karma: +17/-0
  • Penso quindi ho sonno...
    • Mostra profilo
Re:Racconti famosi... che non vi sono piaciuti!
« Risposta #6 il: 22 Ott 2019 14:40:16 »
Condivido il fatto che il racconto funzioni meglio mantenendo un alone di mistero attorno a Gatsby, che invece nei film (soprattutto l'ultimo), a partire da un certo punto, viene "addomesticato" troppo.
All'epoca in cui lessi il libro il film con Di Caprio (che mi comunque fondamentalmente piaciuto) non era ancora uscito, e la pellicola del '49, quel certo alone misterioso lo manteneva, anche mostrando il personaggio (forse anche pi del libro)...
Probabilmente fu una lettura acerba e, come gi detto, condizionata dal film, che aveva un evidente taglio noir, e che faceva fatalmente apparire il libro un po' troppo "lento".
Riconosco invece la qualit nel dipingere l'affresco di un'epoca.
   

Tigermask

  • SottoUfficiale
  • ****
  • Post: 497
  • Karma: +7/-5
    • Mostra profilo
Re:Racconti famosi... che non vi sono piaciuti!
« Risposta #7 il: 22 Ott 2019 15:32:13 »
Io per assurdo l'ho letto proprio nel periodo che usc il film. Non credo sia una lettura acerba, credo semplicemente che dipenda da ci che ci aspettiamo da un certo racconto.

L'esempio con cui ho aperto il topic per quel che mi riguarda perfetto, io ho letto il racconto facente parte di una raccolta qualche anno fa (che riuniva altri racconti che in parte avevo gi), ma con mia somma sorpresa ce l'avevo gi in forma singoli nei minilibri degli  anni 90.
Ed in genere le cose che non mi son piaciute particolarmente tendo proprio a dimenticarle, dottor Jekyll letto 2 volte (o magari anche pi) e non mi rimasto niente impresso come racconto.
Al contrario invece di altri che ho letto  e riletto volentieri nel tempo (ad esempio "Le montagne della follia" riletto come minimo una 10ina di volta in 20 anni e passa), o anche semplici racconti, magari letti una volta sola ma che non disdegno pi avanti a rileggere.

Probabilmente l'impressione che ti ha dato allora quella giusta e se lo rileggi ora non credo ti cambier poi molto.

PS: cmq non mi era dispiaciuto Di Caprio, ma appunto il vero protagonista del libro in realt Nick che colui che vive l'esperienza in prima persona (ma il resto lo sai), cosa che nel film recente (ribadendo che quello anni 70 non lo ricordo tanto, e quelli precedenti mai visti ) non lo da particolarmente ad intendere.
« Ultima modifica: 22 Ott 2019 15:37:15 da Tigermask »

antiopa

  • Global Moderator
  • Ufficiale
  • *****
  • Post: 3.231
  • Karma: +17/-0
  • Penso quindi ho sonno...
    • Mostra profilo
Re:Racconti famosi... che non vi sono piaciuti!
« Risposta #8 il: 22 Ott 2019 16:21:01 »
S, il fatto che le aspettative erano differenti e, proprio per questo, credo che una lettura attuale potrebbe consentirmi di apprezzare maggiormente le qualit intrinseche del libro.
Con il passare degli anni ho reso meno "soggettivo" il mio giudizio...
Intendiamoci: non che esso sia divenuto divino...  ;D
Ma, semplicemente, quando sento ripetutamente (ed autorevolmente) parlar bene di un'opera, allora provo a superare l'eventuale giudizio negativo iniziale, rileggendone tutte le sfumature possibili, cercando di carpire le ragioni per cui i giudizi sono positivi e riuscendo, alla fine, a "salvare" l'opera per qualche motivo, per qualche "pro" che riesce a bilanciare (o, comunque, a contrastare) i contro.
(esistono sempre dei motivi validi per cui altri ci vedono del buono in un'opera)...
Diciamo che, semplicemente, cerco di superare quello che il gusto personale per una visione pi "atmosferica" dell'opera, ma al contempo, senza perdere le mie caratteristiche stilistiche.
Riesco infatti ad apprezzare opere distanti anche anni luce da quella che la mia essenza autoriale. (compongo poesie e musica).
Ho assunto l'abitudine di leggere contemporaneamente al libro (ma vale anche per la musica) anche le sue recensioni critiche...
Anzi: sovente trovo pi stimolanti queste ultime dell'opera stessa.
Questo accade perch spesso le "intenzioni" superano l'effettiva riuscita, ed un'opera anche mediocremente svolta pu per ispirare pi di un capolavoro...

Il dottor Jekyl non lo ho mai letto.
La trama mi sembra interessante ma ignoro il modo in cui sviluppata nel libro.
Ho apprezzato il film del'41 (ma come fare altrimenti, c'era Tracy) e la geniale parodia di Jerry Lewis.
Forse vale pi per l'idea che per la reale sostanza ma, ripeto, non avendolo letto non lo posso neppure affermare...


« Ultima modifica: 22 Ott 2019 16:35:34 da antiopa »

Tigermask

  • SottoUfficiale
  • ****
  • Post: 497
  • Karma: +7/-5
    • Mostra profilo
Re:Racconti famosi... che non vi sono piaciuti!
« Risposta #9 il: 22 Ott 2019 17:07:42 »
S, il fatto che le aspettative erano differenti e, proprio per questo, credo che una lettura attuale potrebbe consentirmi di apprezzare maggiormente le qualit intrinseche del libro.
Con il passare degli anni ho reso meno "soggettivo" il mio giudizio...
Intendiamoci: non che esso sia divenuto divino...  ;D
Ma, semplicemente, quando sento ripetutamente (ed autorevolmente) parlar bene di un'opera, allora provo a superare l'eventuale giudizio negativo iniziale, rileggendone tutte le sfumature possibili, cercando di carpire le ragioni per cui i giudizi sono positivi e riuscendo, alla fine, a "salvare" l'opera per qualche motivo, per qualche "pro" che riesce a bilanciare (o, comunque, a contrastare) i contro.
(esistono sempre dei motivi validi per cui altri ci vedono del buono in un'opera)...
Diciamo che, semplicemente, cerco di superare quello che il gusto personale per una visione pi "atmosferica" dell'opera, ma al contempo, senza perdere le mie caratteristiche stilistiche.
Riesco infatti ad apprezzare opere distanti anche anni luce da quella che la mia essenza autoriale. (compongo poesie e musica).
Ho assunto l'abitudine di leggere contemporaneamente al libro (ma vale anche per la musica) anche le sue recensioni critiche...
Anzi: sovente trovo pi stimolanti queste ultime dell'opera stessa.
Questo accade perch spesso le "intenzioni" superano l'effettiva riuscita, ed un'opera anche mediocremente svolta pu per ispirare pi di un capolavoro...
E' un buon modo di approcciarsi, se faccio un confronto come invece faccio io, relativamente nei film, in genere, se un qualcosa che mi interessa, cerco di informarmi il meno possibile, anche se una ciofeca, proprio per avere un'idea non "contaminata" del prodotto, cos da valutarlo in modo che sia un mio pensiero che quello d'altri (anche se, nei tempi attuali, come fai a capirlo ad altri), nei libri non ho questo tipo di approccio, se non di genere* in cui prediligo l'horror o qualche autore specifico (tipo Lovercraft), una volta mi piacevano i gialli, ora non pi, mi piacciono anche altri tipi di racconti, ma non certamente fantasy (pochissimo a esser sincero), tanto che ho una raccolta del signore degli anelli mai aperta, ed ho pi di qualche amico che ha questi e altri racconti di Tolkien (o sempre dello stesso genere di altri autori). C' sinceramente un altro libro a cui posso far riferimento al titolo, appunto un
fantasy, ma non ne ricordo il nome.

*Comunque meglio che lo chiarisca subito ... non son proprio amante della poesia, e quindi non mi pronuncio su essa (anche se, ironicamente, ho una sorella che nel periodo delle superiori e arrivata seconda e prima in un concorso di poesie, ma non mi pare abbia interesse a continuare, ma a giudicare da un suo ex prof le doti ce l'ha, ma non la voglia :D ).

Il dottor Jekyl non lo ho mai letto.
La trama mi sembra interessante ma ignoro il modo in cui sviluppata nel libro.
Ho apprezzato il film del'41 (ma come fare altrimenti, c'era Tracy) e la geniale parodia di Jerry Lewis.
Forse vale pi per l'idea che per la reale sostanza ma, ripeto, non avendolo letto non lo posso neppure affermare...

Posso solo dirti che se hai tempo questo un centinaio di pagine, pi o meno, dipende dal formato, insomma, non particolarmente lungo, anche qua oramai ho impresse le ultime rappresentazioni del film (o meglio, dei personaggi in alcuni casi), ultime per dire, ma in genere non mi dispiace, la cosa che appunto mi ha fatto strano e l'apprezzare i vari film (parodia e non) ma non questo libro.

antiopa

  • Global Moderator
  • Ufficiale
  • *****
  • Post: 3.231
  • Karma: +17/-0
  • Penso quindi ho sonno...
    • Mostra profilo
Re:Racconti famosi... che non vi sono piaciuti!
« Risposta #10 il: 22 Ott 2019 17:39:40 »
Anche il tuo approccio (anche se opposto al mio) ha una sua indubbia logica.
Essere il solo critico di un'opera, giudicarla a prescindere da cosa ne pensi il resto del mondo...
Sinceramente (almeno per i film) debbo cominciare a farlo anch'io, guardare qualche film "a scatola chiusa", senza aspettarmi, gi a priori, bene o male; senza inseguire conferme.
Una visione "incontaminata", una sorpresa assoluta.
Per i libri, dovendo generalmente dedicarvi pi tempo, preferisco andare pi sul "sicuro" ma, ripeto, abbandonarsi senza "paracadute" ad un'opera, senza l'illusione del "controllo", ha un suo avventuroso fascino: un viaggio nel viaggio.

Ho ricercato su Google informazioni circa l'opera di Lovecraft che, ammetto la mia parziale conoscenza dell'universo letterario, non conoscevo...
In particolare il da te citato "Le montagne della follia", che, secondo Wikipedia, ispirato da un racconto del mio amato Poe, e che, si dice, abbia ispitato, tra gli altri, "La cosa dall'altro mondo" (adoro sia la pellicola di  Howard Hawks che quella successiva di  John Carpenter)...
E mi venuta voglia di leggerlo perch, nei racconti prediletti da altri, ho sempre trovato molte soddisfazioni personali.  :) 

Tigermask

  • SottoUfficiale
  • ****
  • Post: 497
  • Karma: +7/-5
    • Mostra profilo
Re:Racconti famosi... che non vi sono piaciuti!
« Risposta #11 il: 22 Ott 2019 19:05:12 »
E.A. Poe era uno degli autori preferiti di Lovercraft, ho letto anche i suoi racconti in una raccolta (sorpasso sulle poesie, a parte alcune come la famosa "Il corvo" lette malvoglia). Ed i miei preferiti, per assurdo, non sono quelli a tema Horror, ma su un personaggio che mi affascinava per come veniva descritto, Auguste Dupin , precedente a Holmes, non ricordo se era in "I delitti della Rue Morgue" (ammetto che qua e l i nomi li cerco, non ho una memoria di ferro), quando nella parte iniziale del racconto a fianco di un suo amico gli dice una cosa che faceva parte del ragionamento di quest'ultimo e di cui non ha proferito parola (lo hai letto quindi immagino ricordi di che parlava).

Tornando a "Le montagne della Follia" probabilmente uno dei racconti pi affascinanti di Lovercraft, di suo, di magari "noiosi" o comunque pi "lenti" ce ne stanno 1 o forse 2, il resto son una lettura piacevole, non a caso Lovercraft quanto Poe (e quest'ultimo ovviamente anche per la POEsia) hanno lasciato una testimonianza grande di quanto una mente intellettuale capace di esprimersi a parole e immaginazione, un persona pu riuscire a creare in un racconto. In fondo nel caso di Lovercraft, il "Necronomicon" talmente conosciuto che molta gente ha creduto che vero, senza immaginare di chi era la provenienza. Comunque anche qua il racconto non lunghissimo. Se ti capita dargli un'occhiata, sperando che ti piaccia.

PS: a proposito di "Visione incontaminata" prendi ad esempio il precedente Terminator (quello di qualche anno fa con Emilia Clarke e Swarzy stesso), son andato al cinema con un mio amico, non sapevo nulla o quasi delle recensioni o trama del film, quindi la sorpresa del "cattivo" c' stata, un minimo, ma c' stata (ci si arrivava cmq ad un certo punto) al contrario se mi fossi fermato a leggere o perfino vedere il poster sarei rimasto fregato subito.

PPS: sempre riguardo i film, anche se in OT palese, ho invece un brutto vizio, non li rivedo subito se non dopo anni, per assurdo le scene non saprei dirtele a memoria, ma quando le rivedo riguardo tutto man mano, allora aspetto un p di tempo per rivederli come se guardassi qualcosa di nuovo.
« Ultima modifica: 22 Ott 2019 19:08:17 da Tigermask »

antiopa

  • Global Moderator
  • Ufficiale
  • *****
  • Post: 3.231
  • Karma: +17/-0
  • Penso quindi ho sonno...
    • Mostra profilo
Re:Racconti famosi... che non vi sono piaciuti!
« Risposta #12 il: 23 Ott 2019 00:52:48 »
Beh, il primo ad essere andato off-topic, rispetto al sito, sono io, parlando di opere che nulla hanno a che fare con gli anni ottanta...
Ma pur vero che l'Arte (almeno lei) non ha barriere, per cui giusto cos.  :)

Io rivedo spesso un film che mi ha destato interesse diverse volte di seguito, o anche solo alcune scene di esso, per carpirne quante pi sfumature possibili.
Come accennato nei post precedenti rivedo pi volte anche quei film apprezzati dalla critica ma che a me non sono piaciuti, per comprenderne i pregi che, evidentemente, mi sono sfuggiti.
Lo faccio anche a distanza di tempo perch, come sai, a volte capita anche di vedere il film giusto nel momento sbagliato...  :)   
Da ragazzino mi capitava di assistere a film, anche famosi, senza saperne nulla a riguardo.
Ricordo che la prima volta che vidi in tv "lo squalo", piuttosto che "ritorno al futuro", non avevo la pi pallida idea della trama, n del successo che i film avevano riscontrato.
La visione era estremamente casuale ed "incontaminata", ma oggi, tutto questo, piuttosto difficile (se non impossibile)...

I racconti di Poe uno dei primi libri che ho letto veramente, ricordo che me lo fece acquistare il mio professore di lettere al liceo e, magicamente, a un certo punto, mi sono accorto che non lo stavo pi studiando per imposizione ma leggendo per piacere.
Di Poe preferisco comunque i racconti alle POE'Sie...
Il personaggio di Auguste Dupin (neppure io mi ricordavo esattamente il nome) molto stimolante, ho apprezzato il tuo accenno alla sua deduttivit pre holmesiana, che mi ha da subito colpito.

Interessante la storia del Necronomicon, gi ho iniziato ad indagare sull'autore Lovercraft, e penso proprio che comprer quel libro.  :)
« Ultima modifica: 23 Ott 2019 00:54:43 da antiopa »

Tigermask

  • SottoUfficiale
  • ****
  • Post: 497
  • Karma: +7/-5
    • Mostra profilo
Re:Racconti famosi... che non vi sono piaciuti!
« Risposta #13 il: 23 Ott 2019 10:43:29 »
Beh, il primo ad essere andato off-topic, rispetto al sito, sono io, parlando di opere che nulla hanno a che fare con gli anni ottanta...
Ma pur vero che l'Arte (almeno lei) non ha barriere, per cui giusto cos.  :)
Io rivedo spesso un film che mi ha destato interesse diverse volte di seguito, o anche solo alcune scene di esso, per carpirne quante pi sfumature possibili.
Come accennato nei post precedenti rivedo pi volte anche quei film apprezzati dalla critica ma che a me non sono piaciuti, per comprenderne i pregi che, evidentemente, mi sono sfuggiti.
Lo faccio anche a distanza di tempo perch, come sai, a volte capita anche di vedere il film giusto nel momento sbagliato...  :)   
Da ragazzino mi capitava di assistere a film, anche famosi, senza saperne nulla a riguardo.
Ricordo che la prima volta che vidi in tv "lo squalo", piuttosto che "ritorno al futuro", non avevo la pi pallida idea della trama, n del successo che i film avevano riscontrato.
La visione era estremamente casuale ed "incontaminata", ma oggi, tutto questo, piuttosto difficile (se non impossibile)...
Il discorso riguarda la visione seguente alla "prima visione", nel senso, una volta che l'ho visto faccio passare un p di tempo dalla prima visione, dalla volta in poi l'ho rivedo tante volte (con poche eccezioni, perfino Titanic non l'ho mai rivisto tutto, o la trilogia di Tolkien)

Per quanto riguarda la seconda parte del discorso, stessa storia, siamo cresciuti con la TV, senza televideo (almeno ai tempi) e con una famiglia che non comprava TV e Sorrisi o chiss che, ed appunto l che mi "nata" sta cosa, di vedermi qualcosa senza saperne niente. L'unica differenza, appunto, se proprio un film che magari ho interesse a vedere ma non cos tanto, quindi una letta qua e l gliela do per farmi un'idea.

I racconti di Poe uno dei primi libri che ho letto veramente, ricordo che me lo fece acquistare il mio professore di lettere al liceo e, magicamente, a un certo punto, mi sono accorto che non lo stavo pi studiando per imposizione ma leggendo per piacere.
Di Poe preferisco comunque i racconti alle POE'Sie...
Il personaggio di Auguste Dupin (neppure io mi ricordavo esattamente il nome) molto stimolante, ho apprezzato il tuo accenno alla sua deduttivit pre holmesiana, che mi ha da subito colpito.
Veramente, dovrei trovare quel passaggio, viene rappresentato come un deduttore, il primo racconto che lessi ai tempi di Poe fu proprio su Dupin, l'ho riscoprii quando mi prestarono i libri con tutti i racconti.
Delle POE'sie (ottimo cos) posso dire che a parte "The Raven" (conosciuta per assurdo con i Simpson) e qualcos'altro di cui sinceramente fatico a ricordare quale, mi son piaciute, per il resto, per fare quelle ultime pagine, con le restanti poesie, ci ho messo una marea di tempo.

Interessante la storia del Necronomicon, gi ho iniziato ad indagare sull'autore Lovercraft, e penso proprio che comprer quel libro.  :)
Io ho questo https://www.mondadoristore.it/Cthulhu-racconti-mito-Ediz-Howard-Phillips-Lovecraft/eai978880466944/ (copertina fantastica oltretutto), non "completissima", cio non tutto Lovercraft ma va benissimo come libro (anche solo per come fatto se non ti dovesse piacere puoi sempre regalarlo), pi svariati libri e minilibri. Purtroppo quella che ho cercato a lungo (divisa a periodi in vari libri) non sono riuscito a trovarlo ai tempi, ma in parte li ho letti via scan (non ho problemi a dirlo, se non li trovi e la soluzione c'...) quindi, se proprio non mi sfuggito qualcosa o sbuchi all'improvviso qualche racconto sconosciuto, ho probabilmente letto tutto. Anche l ho qualcosa che preferisco oltre il resto (oltre appunto a "le montagne della follia", che magari appunto, a forza di citarlo potrebbe perfino non piacerti troppo, colpa dell'Hype che a volte uno esagera a dare), ma lascio a te il tempo di acquistarli e leggerteli con calma.

Il necronomicon lo trovi ad esempio in "La Casa" (in originale Evil Dead), citato in altri libri, film, o videogiochi (insomma qua e l lo becchi).

antiopa

  • Global Moderator
  • Ufficiale
  • *****
  • Post: 3.231
  • Karma: +17/-0
  • Penso quindi ho sonno...
    • Mostra profilo
Re:Racconti famosi... che non vi sono piaciuti!
« Risposta #14 il: 23 Ott 2019 14:26:27 »
Hai conosciuto "il corvo" tramite i Simpson?
Le vie della poesia sono infinite...  :bigsmile:
come per l'off-topic: con le idee si sa dove cominci ma non si sa dove finisci...  :biglaugh:

proprio tramite la trilogia della "casa" che ho appreso del Necronomicon.
Pellicole che ho sempre adorato, trovandole per pi spassose che horror (soprattutto "la casa 2" e l'"armata delle tenebre"; non riesco a resistere quando Bruce Campbell combatte contro la propria mano)...
Ho anche comprato l'omonimo videogioco Pc che , per, non ho mai giocato (l'ho sempre tenuto da parte per un "giorno dopo" che, ad ora, non ancora arrivato).

Grazie mille per avermi indicato quella raccolta di racconti, mi consigli di acquistare assieme ad essa anche "Necronomicon"?

Tigermask

  • SottoUfficiale
  • ****
  • Post: 497
  • Karma: +7/-5
    • Mostra profilo
Re:Racconti famosi... che non vi sono piaciuti!
« Risposta #15 il: 23 Ott 2019 20:14:41 »
Hai conosciuto "il corvo" tramite i Simpson?
Le vie della poesia sono infinite...  :bigsmile:
come per l'off-topic: con le idee si sa dove cominci ma non si sa dove finisci...  :biglaugh:
beh, non ho idea quanti anni tu abbia, penso pi grande di me, ma cercando ora su internet, la prima puntata de "La paura fa 90" dei Simpson usc in America nel 90, e 91 in italia, ergo ho conosciuto Poe prima ancora di sapere chi Poe ;D
proprio tramite la trilogia della "casa" che ho appreso del Necronomicon.
Pellicole che ho sempre adorato, trovandole per pi spassose che horror (soprattutto "la casa 2" e l'"armata delle tenebre"; non riesco a resistere quando Bruce Campbell combatte contro la propria mano)...
Ho anche comprato l'omonimo videogioco Pc che , per, non ho mai giocato (l'ho sempre tenuto da parte per un "giorno dopo" che, ad ora, non ancora arrivato).
Non ricordo se fu attraverso la casa che conobbi il Necromicon , so solo che molti considerano quel libro un'invenzione di Raimi :D
Il videogioco volevo comprarlo o cmq giocarci prima o poi, ma mai provato, manco altri a tema Lovercraft se non ricordo male (oppure s ma non ho idea, se si tratta di qualcosa di almeno 20 anni fa).

Grazie mille per avermi indicato quella raccolta di racconti, mi consigli di acquistare assieme ad essa anche "Necronomicon"?
Facciamo cos, se quello che penso io quella una raccolta dedicata a tutti quei racconti collegati al libro, la raccolta che ti ho passato io aveva in comune il culto di Cthulhu , ora, per non andare in confusione ed eventualmente prendere racconti doppi (poich probabilmente presenti in entrambe le raccolte), perch sicuro sar cos, guarda se trovi qualcosa che parla di tutti i racconti di Lovercraft, oppure prendi direttamente "Le montagne della follia" (che appunto quel che ti potrebbe interessare di pi) titolo che potresti trovare a poco e poi farti un'idea.

Giusto perch vorrei evitare che ti ritrovassi con racconti doppi, cosa che di per se ovviamente la troveresti inutile.

PS: non ho verificato ma son sicuro che cos.

PPS: ci non toglie che io stesso pi avanti cercher la raccolta completa.

antiopa

  • Global Moderator
  • Ufficiale
  • *****
  • Post: 3.231
  • Karma: +17/-0
  • Penso quindi ho sonno...
    • Mostra profilo
Re:Racconti famosi... che non vi sono piaciuti!
« Risposta #16 il: 23 Ott 2019 21:18:37 »
Avendo 8 anni pi di te ho conosciuto Poe alla fine degli anni '80.

Il videogioco Necronomicon, se ti interessa, posso upparlo: tra l'altro ero convinto che gi ci fosse ma ora, ricontrollando, non lo trovo nella lista dell'Arena...  :look:

Ho acquistato "Le montagne della follia" su Amazon ma, essendo attualmente impegnato nell'ultimazione di una raccolta di poesie, penso che lo legger pi avanti e, comunque, ti informer privatamente delle mie impressioni a riguardo (ho gi monopolizzato il topic ed andato off abbastanza)...  :bigsmile:

Grazie ancora della dritta!

Tigermask

  • SottoUfficiale
  • ****
  • Post: 497
  • Karma: +7/-5
    • Mostra profilo
Re:Racconti famosi... che non vi sono piaciuti!
« Risposta #17 il: 23 Ott 2019 23:28:16 »
Avendo 8 anni pi di te ho conosciuto Poe alla fine degli anni '80.
avrei voluto conoscerlo meglio a quei tempi, invece c'avevo la vicina di casa che aveva vari libri ma niente di questo genere!
Il videogioco Necronomicon, se ti interessa, posso upparlo: tra l'altro ero convinto che gi ci fosse ma ora, ricontrollando, non lo trovo nella lista dell'Arena...  :look:
non so se del genere che mi interessa, cmq se prima del 2000 potrai comunque postarlo tranquillamente
Ho acquistato "Le montagne della follia" su Amazon ma, essendo attualmente impegnato nell'ultimazione di una raccolta di poesie, penso che lo legger pi avanti e, comunque, ti informer privatamente delle mie impressioni a riguardo (ho gi monopolizzato il topic ed andato off abbastanza)...  :bigsmile:
ho visto che ci stavano anche edizioni economiche cmq su Amazon, e non ti preoccupare, posta anche qua, non ho problema in offtopic sui miei topic, se poi vengono fuori discussioni interessanti come questa.
Grazie ancora della dritta!
De Nada!