Autore Topic: E quasi magia Johnny ,Johnny e Quasi magia,Nostalgia e Spensieratezza.  (Letto 349 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Sole

  • SottoUfficiale
  • ****
  • Post: 269
  • Prova fin che non ci riesci
    • Mostra profilo
Uno dei cartoni che ha segnato la mia infanzia e senza ombra di dubbio e johnny e quasi magia.Che io al epoca manco sapevo che differenza ci fosse tra anime e cartoni,PER ME ERANO SOLO CARTONI .


Per chi non lo sapesse anime e cartone animato sono la stessa cosa sempre di cartoni si tratta, la differenza sta nel fatto che gli anime vengono appunto prodotti in Giappone (anche se ormai si fanno anche in europa e non) e che si differenziano dagli altri cartoni americani e non , per lo stile  di disegno differente tipico del giappone, con corpi squadrati occhi allungati o a goccia e movimenti alle volte ridotti al minimo.

                                                                                                       
 IL TITOLO ORIGINE ERA ,orange road   

                                                                     Ma tutti noi lo ricordiamo col titolo
   
                                                                          E QUASI MAGIA JOHNNY 

Che detto tra noi suona molto meglio, il doppiaggio fu affidato alla cara mediaset negli ormai lontani anni 90, ed e uno di quei cartoni che ricordo volentieri ,ogni pomeriggio dopo i compiti al ora della merenda ci si sedeva sul divano , oppure sulla sedia in cucina
e ci si godeva lo show. nella sua colorata e storpiatura mediaset io al epoca come penso tutti voi, non ci facevate nemmeno caso ,pensate che io ho capito solo oggi qualche mese fa che nel anime seilor moon seilor uranus e nettuno stessero insieme e che non fossero solo migliori amiche.

NON CE CHE DIRE MERITO IL PREMIO ANIMA CANDIDA A 100 E LODE COME MI RIPETE SEMPRE MIA MADRE. ma andiamo con ordine .sto andando fuori tema.  :bigsmile:

 Dicevo questo genere di cartone era pensato per un pubblico adulto ma visto che in italia la censura e padrona venne modificato per renderlo fluibile a un pubblico infantile, come per tutti gli altri doppiaggi mediaset. e cosi nella sua versione bambinesca ci godevamo le avventure di johnny. (MI RICONOSCEVO IN LUI. IL CLASSICO BIMBO ANNI 90 ANCHE SE LUI ERA PIU GRANDE, timido insicuro impacciato estremamente ingenuo tenero e divertente. insomma quello che lo freghi con una caramella )

La trama in se era semplice il nostro protagonista con le sorelle deve sempre per colpa di queste ultime lasciare la

citta in cui sono  ,perche vi chiedete be sia lui che le sorelle sono dotati di poteri exstra sensoriali come telecinesi viaggi nel tempo

anche se non lo mai sentito parlare nel pensiero come diceva nella sigla ma vabbe , nemmeno volare col pensiero tranne quando

casca con l ombrello e atterra in stile mary poppins.

Ereditati dalla mamma che mori quando loro erano piccoli,lasciandoli alle cure del padre che e un affermato fotografo di paesaggi

un po come il padre di melissa in curiosando nei cortili del cuore.

Dopo il 6 trasferimento per non farsi scoprire e diventare cosi fenomeni da baraccone studiati da scienziati  , jonny fa la conoscenza di sabrina e tinetta , che diventeranno sue amiche .

Entrambe innamorate di lui , di cui jon appunto ricambia sabrina .ma tinetta ci si mette di mezzo

tra mille salti trasferimenti di anima viaggi nel tempo e situazioni  folli alle volte , riesce sempre a non farsi scoprire per un pelo.

tutta via alla fine dopo aver conquistato la bella sabrina tinetta ferita cerca di riprendersi il suo jonny


e quella che era cominciata come una semplice storia come la piu classica commedia degli equivoci  diventa una trama intesa e con tematiche


molto adulte, in cui i ragazzini possono e adulti al seguito riconoscersi. 2 amiche non piu tali che si contendono lo stesso uomo e lui che al principio non sa che pesci pigliare perche le ame entrambe,




Per l epoca un marmellone ma a guardarlo oggi , provo molta nostalgia  perche con la sua spensieratezza ha accompagnato i miei pomeriggi



quindi dopo mille giri e dolore , sul serio divento un guazzabuglio di sali scendi , e per noi maschietti e un dramma ammettiamolo , siamo sempre un po piu spontanei delle signore,  riesce a conquistare la sua sabrina

ma al prezzo della loro amicizia , tanto che la sconsolata tinetta non vuole proprio mollare

anche se alla fine dovra arrendersi a cio, quindi anche se l amicizia va in pezzi , poco per volta i loro rapporti ricominciano

quindi e un finale dolce amaro, non il solito happy hand .il che per l epoca era una novita.






 

                                         



kenichi

  • SottoUfficiale
  • ****
  • Post: 342
    • Mostra profilo
Ottimo anime Sole!
 
Io della vesione mediaset (la pi brutta) ricordo solo la sigla, l'ho rivisto dopo tempo via streaming senza censure con altro doppiaggio, niente Sabrina e Tinetta, infatti la mora si chiama Madoka e alla fine "Jonny" prende la sua decisione... solo che si vede negli ultimi film.
La cosa che non mi piace delle versioni normali trasmesse in tv che oltre le mille mila censure che tagliano o cancellano interi episodi senza un perch (in questo anime c' poco da censurare), modificano pure i nomi, e modificando i nomi modificano anche le relazioni tra i vari personaggi.
"Jonny" fino quasi alla fine della storia chiama "Sabrina" per cognome, infatti tra compagni di scuola chiamarsi per nome o cognome o cambiare determinati suffissi implica una differente relazione e intimit tra le parti, quindi chiamarsi per nome gi un passo avanti in una qualsiasi relazione (non parlo per forza di amore, ma anche di conoscersi meglio), quindi togliendo questi elementi queste evoluzioni importanti vengono completamente appiattite o eliminate del tutto.
Lasciando perdere gli obbrobri della mediaset, questo un anime perfettamente godibile sia per un pubblico maschile che femminile, infatti anche se tratta tematiche d'amore non c' fanservice, componente quasi indispensabile negli anime sfornati negli ultimi anni.
Chi li capisce bravo a questi giapponesi >:(, esistono quelli zozzoni per chi piace il fanservice, invece adesso qualche seno e qualche sedere fuori posto viene inserito in quasi tutti i manga e anime per ragazzi (maschi).
Per me anime e manga significa azione, combattimenti, spade, arti marziali ecc... niente cose d'amore o che come protagonista ha il classico ragazzo impacciato con tante donne disinibite che in situazioni assurde fanno a gara a denudarsi di fronte a lui.
Kimagure Orange Road (KOR) non ha nulla a che vedere con gli ultimi esponenti di questo genere, un ottimo anime da consigliare a tutti.
Tutte queste parole che ho scritto assumono un valore in pi se si considera che la persona che li sta scrivendo  non segue il genere "amore tra i banchi di scuola", quindi andatevi a vedere questo capolavoro :)

Sole

  • SottoUfficiale
  • ****
  • Post: 269
  • Prova fin che non ci riesci
    • Mostra profilo
Be kenichi sono daccordo  E GRAZIE DEL COMPLIMENTO ;) forse per i piu grandi non ne avranno un gran ricordo, ma sinceramente la mediaset non faceva nulla di male ma il suo lavoro cioe renderlo adatto a bambini, ho visto anche la versione  ridoppiata integrale , ma con i doppiatori mediaset , e la preferisco piu per una questione di ricordi ,al epoca mi piaceva e in piu mi sono andato a vedere un film su questo anime mai uscito dal giappone TRADOTTO AL ITALIANA PENSO FOSSE PANICO A OKINAWA, , avro letto manga in modo selettivo, la storia e le tematiche devono piacermi, e questo era molto in anticipo sui tempi, ormai e tutto tette e culi ,vedi oggi si pensa a vendere non a creare, le opere originali buone ci mettono tempo a sfondare , viene da SE CHE SI PREFERISCA UN GUADAGNO FACILE E SICURO INVECE DI FAR EMERGERE COSE NUOVE, esattamente consigliatissimo,e adatto a tutti maschi e femmine ,non palloso polpettone ne il solito splatter gratuito
Ottimo anime Sole!
 
Io della vesione mediaset (la pi brutta) ricordo solo la sigla, l'ho rivisto dopo tempo via streaming senza censure con altro doppiaggio, niente Sabrina e Tinetta, infatti la mora si chiama Madoka e alla fine "Jonny" prende la sua decisione... solo che si vede negli ultimi film.
La cosa che non mi piace delle versioni normali trasmesse in tv che oltre le mille mila censure che tagliano o cancellano interi episodi senza un perch (in questo anime c' poco da censurare), modificano pure i nomi, e modificando i nomi modificano anche le relazioni tra i vari personaggi.
"Jonny" fino quasi alla fine della storia chiama "Sabrina" per cognome, infatti tra compagni di scuola chiamarsi per nome o cognome o cambiare determinati suffissi implica una differente relazione e intimit tra le parti, quindi chiamarsi per nome gi un passo avanti in una qualsiasi relazione (non parlo per forza di amore, ma anche di conoscersi meglio), quindi togliendo questi elementi queste evoluzioni importanti vengono completamente appiattite o eliminate del tutto.
Lasciando perdere gli obbrobri della mediaset, questo un anime perfettamente godibile sia per un pubblico maschile che femminile, infatti anche se tratta tematiche d'amore non c' fanservice, componente quasi indispensabile negli anime sfornati negli ultimi anni.
Chi li capisce bravo a questi giapponesi >:(, esistono quelli zozzoni per chi piace il fanservice, invece adesso qualche seno e qualche sedere fuori posto viene inserito in quasi tutti i manga e anime per ragazzi (maschi).
Per me anime e manga significa azione, combattimenti, spade, arti marziali ecc... niente cose d'amore o che come protagonista ha il classico ragazzo impacciato con tante donne disinibite che in situazioni assurde fanno a gara a denudarsi di fronte a lui.
Kimagure Orange Road (KOR) non ha nulla a che vedere con gli ultimi esponenti di questo genere, un ottimo anime da consigliare a tutti.
Tutte queste parole che ho scritto assumono un valore in pi se si considera che la persona che li sta scrivendo  non segue il genere "amore tra i banchi di scuola", quindi andatevi a vedere questo capolavoro :)


kenichi

  • SottoUfficiale
  • ****
  • Post: 342
    • Mostra profilo
Be kenichi sono daccordo  E GRAZIE DEL COMPLIMENTO ;) forse per i piu grandi non ne avranno un gran ricordo, ma sinceramente la mediaset non faceva nulla di male ma il suo lavoro cioe renderlo adatto a bambini
Sole proprio questo il problema... se si reputa che un'anime non adatto ad un pubblico di bambini non lo trasmetti alle 5 del pomeriggio tutto censurato.
Qua c' la concezione che siccome sono immagini "disegnate" in movimento "devono" essere a tutti i costi per un pubblico di bambini di massimo 10 anni.
In giappone l'esatto contrario, basta che disegnato tutto concesso, estremizzando tutto ad un livello inimmaginabile, infatti esistono anche manga e anime dove scene di sesso estremo tra adulti e ragazze (che pi che ragazze sembrano bambine...) e altre schifezze varie sono quasi la normalit...
Si passa da un'eccesso ad un'altro, al solito ci vuole buon senso, basta capire che anche se "disegnato" non significa che per forza di cose il target deve essere di bambini da 0 a 5 anni, ma essendoci anche quelli per ragazzi o adulti si cambia leggermente la fascia oraria, cos da trasmettere l'anime in versione integrale senza nessun taglia e cuci insensato, tutto qua.

Anche se preferivo le reti private (anche sperdute) ringrazio sempre mediaset per aver trasmesso tutto Dragon Ball e aver portato One Piece, perch sicuramente se non venivano trasmessi in Italia neanche potevo incominciare a farmeli piacere, ma a distanza di anni l'unico ricordo positivo legato alla mediaset sono solo le sigle dei cartoni animati, quasi sempre belle da ascoltare, tutto il resto da dimenticare.
Naturalmente questo un mio personalissimo punto di vista (anche se non sono l'unico in Italia a pensarla cos...).
Invece sul fanservice sfrenato che dilaga negli ultimi anni siamo abbastanza d'accordo, questo mi fa piacere :)

Sole

  • SottoUfficiale
  • ****
  • Post: 269
  • Prova fin che non ci riesci
    • Mostra profilo
Be qui in italia la mentalita e quella che se tutto e disegnato e per bambini. un buon esempio riguarda mio padre che appena vede un cartone pensa ecco roba per bambini.ma quasi tutti eccetto alcune persone  quando passano davanti a un film di animazione anche anime , come la forma della voce o in questo angolo di mondo  come ti chiami  i bambini lupo il castello errante ecccc pensano, un film per bambini non ci perdo tempo , e vanno a vedersi tre metri sopra al cielo .
La fascia oraria per gli adolescenti ormai non esiste piu, e il pubblico  maggiore sono i bambini  non ce un canale per adolescenti, basti pensare a come hanno combinato mtv. per capirlo adolescenti e adulti cercano in rete ormai , e un peccato che non ci sia piu la tv di qualita, in giappone non dimenticare che ce una cultura diversa ,io sono di parte dicendo cosi visto che sono di sangue italo nipponico , tutta via e cosi da noi il sesso e visto come peccato,in giappone no quindi si puo inserire senza problemi , anche se poi si auto censurano tutto con i pixel per la legge sul pudore.anche i film per adulti e cosi, un contro senso ce da per tutto ma e censurato. uno dei tanti bastia contrari giapponesi ,
Ormai cio che conta sono le nicchie , deadth not uscito anni fa non mi piacque molto , alla fine e tutto splatter , e fatto apposta per i tineger che per l amor del celo sono gusti, ma io dal canto mio preferisco la serie lupen nuova anche se qui lupen  e troppo smaccato per i miei gusti, be le reti private e sperdute spesso avevano cartoni ottimi RANMA TANTO PER CITARNE UNO. CHE SE FINIVA ALLA MEDIASET COME MINIMO  RANMA FEMMINA DIVENTAVA UNA GEMELLA CHE SPUNTAVA DA UN ALTRA DIMENSIONE , UN PO COME UNA PORTA SOCCHIUSA AI CONFINI DEL SOLE. Ma le sigle erano fantastiche anche perche cristina d avena ha segnato un epoca d oro negli anni 90. fanservice lo odio ma ormai e la nuova generazione di bimbi minchia libidinosi al invero simile , se tutto si riduce a sesso e violenza gratuita allora non ci siamo. tutta via I BUONI AUTORI buoni,fanservice se dosato bene a conta goccie  non a caso per creare opere per il grande pubblico senza scadere nel degrado gratuito allora ;) si puo fare, credimi abbimo molto piu in comune di quanto credi. abbiamo un pensiero molto simile, tutta via io mi concentro anche su quello che sono i fatti, il vile denaro hai me conta, quindi non mi stupisco  gli anime come ogni forma d arte hanno lo scopo di sia di far emergere l autore sia di guadagnare , poi ci sono anche le eccezioni , sai mi sto divertendo era da un sacco che non incontravo qualcuno che la pensase come me .yatta  :biglaugh: e banzai alla buon ora direi