Autore Topic: QuickSFV Tutorial  (Letto 1622 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

lupulula

  • SottoUfficiale
  • ****
  • Post: 424
    • Mostra profilo
QuickSFV Tutorial
« il: 14 Mar 2011 12:41:47 »
QuickSFV Tutorial

Cosa sono i file sfv e rapida spiegazione sulle collisioni del CRC32

A volte, quando si scaricano software e archivi di grandi dimensioni, possibile trovare, allegato, anche un file dallestensione .SFV. Lacronimo SFV sta per Simple File Verification (verifica semplice dei file) e questa tipologia di file contiene le informazioni tecniche riguardanti i file che state scaricando o che vi accingete a scaricare, tra cui la dimensione degli archivi, la data di creazione, i nomi (e quindi il numero) di tutti i file che compongono la release e il checksum CRC32 di ogni file. Ed proprio questultima informazione ad essere essenziale e alla base del concetto di SFV: infatti grazie a questa informazione possibile verificare lintegrit dei file, integrit che pu essere compromessa per un numeroso numero di motivi, tra cui un errore di trasmissione del file, una copia o spostamento errata del file, un fault del supporto di memorizzazione o per un bug software. Insomma, qualunque possa essere il motivo, il CRC32 vi da la certezza che il file che state scaricando sia perfettamente uguale alloriginale.

Un esempio di file SFV:

file1.zip c45ad668
file2.zip 7903b8e6
file3.zip e99a65fb

Come potete vedere ogni riga deve contenere il nome del file e il relativo checksum; la riga che inizia con il ; si intende come un commento che non viene interpretata.

Qui, spendo solo due righe, per dire che quello che offre il CRC32 non una certezza matematica ma solo un buon compromesso: infatti, il CRC32 genera in output un numero di 32 bit. Ci significa che 2 ^ 32 = 4294967296 valori unici e distinti.
In altre parole, il metodo CRC32, elaborando un file, pu estrarre poco pi di quattro miliardi di impronte digitali distinte. Anche se il numero pu sembrare ragguardevole, la probabilit che due file abbiano la medesima impronta digitale relativamente alta.

Ben diverso , invece, il numero di impronte digitali differenti che il metodo MD5 pu generare: questa tecnologia genera un numero di 128 bit. In questo caso il risultato : 2 ^ 128 = 3.4028236692093846346337460743177e+38. Laffidabilit praticamente totale.

Si pu ben dire, per, che dato che lo scopo principale del CRC32 di controllare che non vi siano stati errori casuali di trasmissione (errori che di solito si riducono a pochi centinaia di byte), la probabilit che, casualmente, due file, assumano lo stesso checksum con soli pochi byte di differenza, molto bassa, e quindi la funzionalit del CRC, per scopi domestici, pienamente conservata. E per questo motivo, per, che il CRC32 non pu essere usato per autenticare i file, a causa dellelevata probabilit (rispetto ad altri algoritmi di hash) di avere collisioni.

QuickSFV, un semplice software freeware che consente di creare e quindi di verificare il nostro blocco di files.

Preleviamo la versione pi adatta 32-bit Windows9x/NT/2000/XP/Vista/2003 oppure 64-bit Windows XP/Vista da questa pagina web
Codice: [Seleziona]
http://www.quicksfv.org/download.html e con pochi e semplici passaggi creiamo il nostro SFV









ed altrettanto facilmente quindi possiamo verificare quello degli altri





Un software alternativo (sempre freeware) Easy SFV Creator 2.7.0 prelevabile dal link sottostante (testato su 7 64bit - tasto dx sul file - Esegui come Amministratore)

Codice: [Seleziona]
http://amsterdam1.plunder.com/x/$WeYNIcPc5miSep_qhu6NI0iY4l7KWshe/178/?/esfvc.exe
Ringrazio l'autore originario della parte tecnica del tutorial...  




Esp

  • Ufficiale
  • *****
  • Post: 3.013
    • Mostra profilo
Re: QuickSFV Tutorial
« Risposta #1 il: 14 Mar 2011 14:35:16 »
Anch'io ho l'abitudine di allegare file SFV ai miei upload.
Uso sempre hkSFV che mi era stato consigliato dal buon Adventureaddicted in una vecchia discussione.
E' software leggero e veramente semplice da usare. :^:




"Quando volgi le spalle al sole non vedi che la tua ombra."
                                           

 

"Quando volgi le spalle al sole non vedi che la tua ombra."